NEWS > Aggiornamento didattico sulla proloterapia educativa. Qual è la differenza tra proloterapia e cortisone?

Aggiornamento didattico sulla proloterapia educativa. Qual è la differenza tra proloterapia e cortisone?

Qual è la differenza tra proloterapia e cortisone?
L’iniezione di cortisone per qualsiasi lesione è stata un favore, principalmente perché si è scoperto che il cortisone si indebolisce effettivamente e porta a ulteriori danni nell’area interessata.
La proloterapia rafforza il tessuto danneggiato e aiuta la guarigione. Molti pazienti sono confusi quando si tratta di trattare condizioni articolari dolorose con cortisone rispetto alla proloterapia. Deve essere chiaro che il cortisone e la proloterapia non sono lo stesso trattamento e gli effetti di ciascuno sono notevolmente diversi. Il cortisone, come il prednisone, è un corticosteroide e ha numerosi effetti collaterali negativi e dannosi sulla guarigione di ossa, articolazioni e tessuti molli.
In realtà la Proloterapia rispetto al cortisone ha molti effetti opposti per il trattamento di legamenti, ossa e tessuti molli ed è un trattamento sicuro e raccomandato per le condizioni muscolo-scheletriche dolorose.

Quanto è efficace la proloterapia?
Il successo della Proloterapia dipende da una serie di variabili, inclusa la storia del paziente e la capacità di guarigione. Circa l’85-95% dei pazienti affetti da lombalgia con ipermobilità, ad esempio, ha sperimentato la remissione durante il trattamento con la proloterapia. In confronto, il Journal of Bone and Joint Therapy riporta solo un miglioramento del 52% nei pazienti trattati con chirurgia del disco. Nel complesso, abbiamo visto una riduzione del dolore in circa l’80-85% dei pazienti.